14 dicembre: flash mob in difesa della sanità pubblica

Lunetta Savino di SNOQ Factory parteciperà al flash mob

Lunetta Savino di SNOQ Factory parteciperà al flash mob

Flash mob il 14 dicembre alle 12 davanti all’ospedale San Camillo promosso da SeNonOraQuando Sanità

ROMA, 12 dicembre 2013 –  Perché le donne dovrebbero occuparsi del servizio sanitario nazionale? Perché sono le donne che affollano quotidianamente gli ambulatori e le corsie degli ospedali, che rincorrono gli sportelli delle ASL, che sono sempre a fianco dei propri malati, o dei pazienti.

Esperte per amore o per forza nel lavoro di cura, le donne sono le prime a subire nella carne viva delle proprie vite gli effetti dei tagli al sistema sanitario nazionale istituito nel 1978  con la legge 833: una legge che il mondo ci invidia.

A 35 anni dalla sua approvazione, SeNonOraQuando Sanità rilancia e promuove un flash mob sabato 14 dicembre alle 12 davanti all’ospedale San Camillo (Circonvallazione Gianicolense 87). Continua a leggere

Meglio i centri antiviolenza che Facebook

Intervista a Lunetta Savino su Il Fatto Quotidiano 21 luglio 2013

lunetta-savino5x5WEBAnna Laura Millacci pubblica su Facebook foto del viso insanguinato per i colpi che dichiara le avrebbe sferrato il suo compagno. Massimo Di Cataldo, e tra i commenti in rete c’è chi sottolinea i 13 anni di convivenza della coppia, come se questa fosse addirittura un’attenuante per l’aggressore.

Lunetta Savino, attrice, cosa ne pensa?

C’è un fenomeno preoccupante soprattutto sotto il rispetto dei rapporti tra uomo e donna. Più le donne provano a trovare spazio, più si scatena la violenza. Affidarsi al web come luogo di denuncia secondo me è pericoloso. La rete è un’arena aperta in cui regna tutto e il suo contrario… Leggi l’intervista