Chi siamo

collage facce

Una parte dell’ex Comitato promotore nazionale di “Se non ora quando” ha dato vita a un nuovo comitato: “Se non ora quando Factory”.

Varie età, talenti ed esperienze per costruire un laboratorio di libero pensiero e di azione politica, fedele all’idea che la libertà femminile è la libertà di tutti, e che la politica tutta è politica delle donne. Vogliamo misurarci con i temi che riguardano la vita materiale delle donne, in cui è radicato il nostro sguardo, ma anche con questioni solo apparentemente neutre, come la crisi della politica e dei partiti o le riforme istituzionali. Lo faremo in autonomia e senza sconti per nessuno.

La politica tutta è politica delle donne, ma noi vogliamo sconfinare dai codici angusti della politica maschile: “Snoq Factory” sarà anche sperimentazione di linguaggi e strumenti creativi tratti dalle varie arti e forme di comunicazione che conosciamo e pratichiamo. Le “parole per dirlo”, a volte, vanno inventate.

Questi sono i nostri nomi, a cui abbiamo aggiunto i cognomi delle nostre madri: un piccolo gesto simbolico per una battaglia di civiltà che è appena agli inizi.

Elisabetta Addis Saba

Alessandra Bocchetti Castellani

Tatiana Campioni Generosi

Carlotta Cerquetti Divari

Francesca Comencini Grifeo

Sara De Simone Catta

Nicoletta Dentico Crivellaro

Titti Di Salvo Maggiore

Valeria Fedeli Perico

Ilaria Fraioli Fumanti

Mariella Gramaglia Avallone

Eva Macali Filadelli

Licia Martella Lo Giudice

Fabiana Pampanini Ciani

Marinella Perroni Morello

Sofia Sabatino Catalonotto

Lunetta Savino De Donato

Viviana Simonelli Giovannini

Loredana Taddei Smeraldi

Anna Zagaglia Angeloni

Come ci trovi

Email: snoqfactory@gmail.com

Su Facebook

Su Twitter

Su YouTube

Annunci

2 pensieri su “Chi siamo

  1. Dobbiamo dare la voce a tutte le donne. Essere in grado di ascoltare e cercare risposte ai numerosi problemi del quotidiano. Coinvolgere ,evitare di chiuderci di nuovo nei nostri vecchi luoghi ….associazioni ….partiti…le donne vogliono tirare fuori la loro voce ma non essere usate. La mia non é eresia ….

  2. dare parola alle donne che spesso non hanno la forza di prendersi quello di cui hanno diritto e che continuamente ci viene negato,al lavoro ,in famiglia e nel quotidiano,perche’per troppo tempo siamo state afone .Ma ci dobbiamo curare di tutto e di tutti senza lamentarci anche quando il mondo non ci appare cosi bello e felice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...