Italicum: non ci siamo

(ANSA) – ROMA, 23 GEN – La proposta di legge elettorale appena depositata, il cosiddetto Italicum, “viene meno all’impegno che gran parte dei partiti avevano assunto di dare maggiore rappresentatività al Parlamento e quindi di assicurare una presenza paritaria di uomini e donne”: è il commento di “Se non ora quando” alle novità in materia di legge elettorale. Secondo le donne del comitato che nel febbraio 2011 portò in piazza un milione di persone in nome della dignità femminile, “si è lasciato intendere all’opinione pubblica che veniva rispettato il principio della parità, ma in realtà non è così: c’è un trucco”. “Poiché non è prevista l’alternanza dei due generi ma solo il limite di due candidati dello stesso genere consecutivi nei collegi, il 50 e 50 a livello circoscrizionale risulta puramente formale e le donne elette saranno ben poche. Chiediamo a tutte le forze presenti in Parlamento, alle parlamentari di tutti gli schieramenti di tenere fede agli impegni assunti, assicurando nella legge che sarà approvata l’effettiva alternanza di genere nelle liste ed anche per i capilista” concludono. (ANSA).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...