Nasce Se Non Ora Quando FACTORY

foto6Una parte dell’ex Comitato promotore nazionale “Se non ora quando” ha dato vita a un nuovo comitato, “Snoq Factory”, coerentemente con le decisioni prese dal movimento durante l’Assemblea nazionale del 1° e 2 giugno 2013. Varie età, talenti ed esperienze per costruire un laboratorio di libero pensiero e di azione politica, fedele all’idea che la libertà femminile è la libertà di tutti, e che la politica tutta è politica delle donne. Vogliamo misurarci con i temi che riguardano la vita materiale delle donne, in cui è radicato il nostro sguardo, ma anche con questioni solo apparentemente neutre, come la crisi della politica e dei partiti o le riforme istituzionali. Lo faremo in autonomia e senza sconti per nessuno. La politica tutta è politica delle donne, ma noi vogliamo sconfinare dai codici angusti della politica maschile: “Snoq Factory” sarà anche sperimentazione di linguaggi e strumenti creativi tratti dalle varie arti e forme di comunicazione che conosciamo e pratichiamo. Le “parole per dirlo”, a volte, vanno inventate.

PS – Nell’elencare i nostri nomi, abbiamo aggiunto i cognomi delle nostre madri: un piccolo gesto simbolico per una battaglia di civiltà che è appena agli inizi.

Elisabetta Addis Saba

Cristina Biasini Puglisi

Alessandra Bocchetti Castellani

Francesca Caferri Nardone

Tatiana Campioni Generosi

Carlotta Cerquetti Divari

Francesca Comencini Grifeo

Sara De Simone Catta

Nicoletta Dentico Crivellaro

Franza Di Rosa Artale

Titti Di Salvo Maggiore

Valeria Fedeli Perico

Ilaria Fraioli Fumanti

Mariella Gramaglia Avallone

Eva Macali Filadelli

Licia Martella Lo Giudice

Fabiana Pampanini Ciani

Marinella Perroni Morello

Sofia Sabatino Catalonotto

Lunetta Savino De Donato

Giorgia Serughetti Bianchi

Viviana Simonelli Giovannini

Loredana Taddei Smeraldi

Anna Zagaglia Angeloni

Annunci

2 pensieri su “Nasce Se Non Ora Quando FACTORY

  1. Qui a Lauria( PZ) siamo concettualmente snoq-factory da quando ci siamo costituite.Il 13 febbraio 2011 ci trovò preparate: eravamo un piccolo gruppo di donne che non riuscivano più a stare dentro la logica tutta maschile delle forze politiche presenti nel territorio, le quali escludevano da sempre e sistematicamente le donne dai momenti decisionali e dalla rappresentanza istituzionale. Ci siamo fatte :conoscere, grazie alle iniziative messe in campo, perché la politica ci appartiene. Ecco l’elenco

    coordinamento delle associazioni per i referendum sui beni comuni,

    petizione per l’abolizione dei vitalizi dei consiglieri regionali( 5000 firme consegnate in una manifestazione affollatissima al presidente della regione basilicata-era il 15 settembre 2011),

    convegno” buone pratiche e raccolta differenziata” insieme alla vicesindaco del Comune di Pollica( sa), 8 marzo 2012

    partecipazione alle commissioni comunali,-2012

    iniziativa per la trasparenza sugli incarichi fiduciari nel comune di lauria, ottobre 2012

    Inchiesta e conferenza sulla discarica di Carpineto( con la giornalista paola alagia), dicembre 2012 e 27 gennaio 2013

    iniziativa per la raccolta dell’olio vegetale esausto: incontro con l’assessore, con il gestore, ideazione, informazione e distribuzione di un volantino,-primavera 2013

    ipotesi di lavoro sulla prevenzione della violenza contro le donne-estate 2013

    Abbiamo cercato le parole e i gesti per affermare quanto sia necessario il contributo delle donne alla vita civile e politica del nostro comune; abbiamo testimoniato la differenza di genere con un’azione incalzante, che ha qualificato la nostra presenza, fuori dai giochi di potere. Una presenza di genere che ama l’incontro con gli altri ( istituzioni, cittadine e cittadini, associazioni) che ama il confronto sui temi che toccano l’ambiente, la salute, l’ amministrazione, la gestione dei processi, nella consapevolezza della nostra specificità. Il gruppo nel frattempo è cresciuto numericamente e abbiamo intenzione di lavorare insieme ad altri snoq più vicini……..Non riusciamo a organizzarci( lavoro, famiglia…costi) per gli incontri nazionali, che seguiamo attraverso internet. Ci sembra di assistere a dei contorcimenti organizzativi, da cui pensiamo si possa uscire con una visione globale e un impegno locale. Anche con l’uso dei new media.
    Per Snoq Lauria( PZ) Rita Galietta

    • Grazie Rita e tutto Snoq Lauria per averci scritto!
      Siamo felici di sapere che le nostre parole risuonano anche in altri gruppi. D’altronde, lo sapevamo. Abbiamo una lunga storia in comune.
      Siamo d’accordo con voi, sicuramente dobbiamo sfruttare tutte al meglio i nuovi media e trovare nuovi linguaggi. E’ una novità essenziale, su cui siamo nate e che dobbiamo continuamente nutrire per non perdere la nostra forza.
      In bocca al lupo per il vostro lavoro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...